Gravidanza

Parto in acqua con induzione, la mia esperienza

Parto in acqua con induzione, la mia esperienza | Naturalmente

L’avvicinarsi del parto porta con sé dubbi e paure, soprattutto se è il primo.

Voglio raccontarti la mia bellissima esperienza di parto in acqua, a seguito di un’induzione.

 

 

La gravidanza è sempre un momento molto particolare e delicato per una donna. Sopratutto la prima perché non sai cosa ti aspetta, come sarà questo famoso parto, come gestirai la situazione. Tanti dubbi, paure e ansie.

Proprio per questo credo che le donne abbiano bisogno di esempi e racconti positivi. Hanno bisogno di ascoltare belle esperienze di donne, come loro, che hanno vissuto un parto positivo, del quale hanno un bel ricordo.

Due motivi mi hanno spinta principalmente a girare questo video e raccontare la mia esperienza: il voler condividere la mia bella esperienza e la scarsità sul web di parti come il mio, ovvero in acqua a seguito di un’induzione.

Mia figlia è nata con 12 giorni di ritardo rispetto alla data presunta parto. Quando mi recavo in clinica a fare i monitoraggi, durante gli ultimi giorni, le ostetriche mi hanno prospettato la possibilità di dover fare un’induzione (panico 😱), se il parto non fosse cominciato spontaneamente da lì a pochi giorni.

Dovete sapere che appena scoperto di essere incinta, ho deciso che avrei partorito in acqua. Per la mia filosofia di pensiero, la reputavo la scelta migliore per me e per mia figlia.

Parto in acqua con induzione, la mia esperienza | NaturalmenteHo trovato sin da subito una struttura a Roma, tra l’altro proprio dietro casa mia, con una bellissima sala parto. La loro filosofia è quella di accompagnare le donne e aiutarle a partorire nella maniera più naturale possibile.

La sala parto della clinica è molto bella, dotata di molti strumenti per agevolare il travaglio e aiutare la donna a partorire come preferisce. Una volta visitata, me ne sono subito innamorata e ho deciso che avrei partorito là.

Inoltre, ho avuto una bellissima gravidanza. Sono stata bene, in forma, energica, ho potuto continuare a svolgere il mio lavoro e la mia vita normale, con le giuste accortezze. A questo link, trovi un articolo che ho scritto in cui racconto dei prodotti che ho usato in gravidanza. Non ho avuto disturbi, nausee e valori sempre perfetti. Quindi, tutti i presupposti per un parto in acqua.Parto in acqua con induzione, la mia esperienza | Naturalmente

Quando invece mi hanno detto che forse avrei dovuto fare un’induzione, con la quale il parto in acqua non è assicurato, mi è preso un colpo. Molte donne mi avevano parlato malissimo dell’induzione. Raccontandomi di terribili contrazioni che partono improvvisamente, senza avere la possibilità di abituarsi gradualmente al dolore. E inoltre, forse sarebbe andato sfumato il mio desiderio di partorire in acqua.

Fortunatamente non è stato così. Il lunedì mattina mi sono presentata in clinica con appuntamento, perché ormai ero ben oltre il termine. Per cui l’induzione era necessaria. Sono arrivata abbastanza tranquilla perché, come dico anche nel video, ho lavorato molto su me stessa e sulle mie paure. Mi sono convinta che tutto sarebbe andato per il meglio. E soprattutto, era fermamente convinta che il mio corpo sapeva benissimo cosa avrebbe dovuto fare. L’importante era lasciarmi andare e lasciar emergere la mia parte “animale” e istintiva.

Dopo avermi visitata optano per l’induzione tramite gel, la scelta migliore per il mio caso, essendo proprio a “Caro amico”, come si dice.

Dopo la seconda applicazione di gel, alle 22 circa, parte il travaglio. È stato tutto molto graduale, le contrazioni sono aumentate piano, piano e nonostante l’induzione, di cui molte parlano male, ho avuto la possibilità di abituarmi gradualmente.

La respirazione e il lavoro che avevo fatto su di me, mi hanno aiutata ad assecondare il mio corpo e a lasciarmi andare. Ed infatti in un’ora mi sono dilatata di 8cm! Cosa che le ostetriche non si aspettavano, sopratutto essendo io al primo parto. Infatti, quando gli ho comunicato che avevo una fortissima esigenza di spingere, loro sono corse a preparare la vasca che non era ancora pronta.

A quel punto mi hanno portata in sala parto, quella che vedete nelle foto. Ho un bellissimo ricordo di quel momento. Ricordo la luce bassa, luce verde dentro la vasca, musica indiana di sottofondo, il rumore e il calore dell’acqua che mi hanno aiutata tantissimo a rilassarmi. Infatti tra una contrazione e l’altra riuscivo a riposarmi.

Ricordo di essere stata quasi in trance. Ero molto focalizzata su me stessa, nonostante avessi percezione di ciò che accadeva in me. Ricordo che l’unica persona della quale non mi perdevo una parola, era Daria, la fantastica ostetrica che mi ha accompagnata durante il parto. Una ragazza super! Una bravissima ostetrica, ed una grande motivatrice. C’è stato un momento infatti, in cui le ho detto che avrei voluto l’epidurale e che non mi importava più di partorire in acqua 🤣. Lei invece mi ha aiutata a tener duro, dicendomi che stavo andando bene.

Parto in acqua con induzione, la mia esperienza | NaturalmenteInsomma, alle fine, in quasi 5 ore, mia figlia è nata!

Ora, ho voluto raccontarvi tutto questo, perché desidero trasmettere speranza e fiducia a tutte le donne che si trovano o si troveranno nella mia situazione.

Credo ci sia bisogno di una riscoperta dei nostri poteri femminili, delle nostre capacità.

Credo che lavorando su noi stesse, possiamo aiutarci a vivere al meglio il parto. Lavorando sulla nostra mente, sulle nostre emozioni, con la meditazione, il rilassamento, la respirazione e tantissime altre tecniche naturali, possiamo agevolare il parto e aiutare il nostro corpo a compiere questa grandissima esperienza, che per lui è del tutto naturale.

Nel video trovi altri dettagli di questa mia esperienza.

 

Qui trovi un altro articolo che ho scritto, in cui racconto dei prodotti che ho usato per la pelle in gravidanza.

 

Se hai domande, se posso esserti d’aiuto in qualche modo, non esitare a scrivermi!

Sono qui per aiutarti 😊.

 

 

Mi auguro di esserti stata di supporto, Amica e non scordarti MAI che abbiamo dei SUPER POTERI!💪🏼🌟
A presto,

Simona

Rimaniamo in contatto!
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi novità sui prodotti, consigli e promozioni!

Invalid email address
Puoi cancellarti quando vuoi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *